Le strutture della solitudine

Le strutture della solitudine

Has been liked by 29

Say something

Comments 21

ENZO PIROZZI
5 years ago
ENZO PIROZZI Artist
bel lavoro, penso che tutte le gabbie dovrebbero nn esistere sia quelle visibili che nn, ciao Giulio
Maristella  Angeli
5 years ago
Maristella Angeli Premium Painter, Artist
Molto interessante!
Lino Bianco
5 years ago
Ottima composizione. Bravissimo. Ciao,
Lino
Anna Maria Peluso
5 years ago
A me sembra una metropoli intrappolata dentro se stessa! La solitudine si sente anche con milioni di persone intorno! Mi piace
Anna Di Leo
5 years ago
Anna Di Leo Artist
E' così. E' triste ma è così. Ed è bello che un artista, tu Giulio, non faccia soltanto "voli" creativi irreali e fantastici , ma tenga gli occhi bene aperti sulla realtà e, con le sue opere, inviti ad una riflessione sul mondo. Bravo, ciao!
Teresa Palombini
5 years ago
BRAVO Giulio!!
Donata  Pantaleo
5 years ago
E' vero che le strutture metalliche o murarie dietro cui ci proteggiamo acuiscono il nostro isolamento, ma è tipico del nostro tempo il dualismo. Ci facciamo bene e male nello stesso tempo.
Ciao Giulio, sai sempre essere originale.
Valérie  Cagnoli
5 years ago
Traspare molto il pessimismo e l'aspetto negativo della solitudine che sembra non avere più via di fuga, intrappolata dalla sua stessa rete dopo avere chiuso tutte le porte, complimenti!!!
ANTONIO CERVELLERA
5 years ago
Si vive in città congestionate, alveari urbani dove il confine è l'idividuo stesso.
Si vive in case che parlano, dove l'individuo stesso è il limite da oltrepassare.
Si vive tra le sbarre della modernità, globale e multimediale struttura della solitudine.
Silvano Debernardi
5 years ago
Ciao Giulio! Stai testando nuovi percorsi? Devo ringraziare i commenti di chi mi ha preceduto perchè solo grazie alla loro lettura ho capito qualcosa. Sono sbarre o forse una griglia interpretativa? Il lavoro è sicuramente ambiguo. Per qualcuno rinviano al carcere e alla solitudine della cella per altri la solitudine è quella dell'individuo nelle megalopoli contemporanee oppure dell'artista, del creativo di fronte alla griglia razionale. Non so che dire, resto perplesso! Bravo! Ci hai messo in difficoltà!!!!!!!

Say something

You must login or Sign Up to write a comment Join