INSIDE

INSIDE

Analogue Photography, Feelings, Memory, Family, Emotion, Analogue, 120x40x3cm
The project tells three critical phases of our lives.
INTERIORITY
TRANSIENCE
PERCEPTIBILITY
all three are connected and guide us through the long path...

INTERIORITY

The man is still being educated from an intimate and inner evaluation of the meaning of life that he seeks through different achievements, but still concerning the scope of consciousness, it comes from within.
The educability as a starting condition outlines the possibility of each one to become what he is already inside himself, as a carrier of Potentials, attitudes, characteristics which need to be educated and formed to allow the subject to implement the form of itself .
In the earliest stages of childhood the child, inside what is the continuous flow of life, merely becoming and take shape both in a temporal sequence in both a spatial sequence that proceeds from the inside out, think of the socialization and the progressive ability to relate to other processes, but also through a movement that proceeds from the outside through the internalization of the experiences processes, models and values ​​that the subject does.
From this last point of view we can argue that the personal form of each one develops through everything related to the depth and interiority of the person.
The personal form is the image of himself that the man is building moving from their depths.

TRANSITORITY

Day after day, maybe the week after week, and month after month, you have your foot in the stirrup.
Feel the cold breath of dawn. Drive or follow your radiant ride until sunset, through the forests and mountain passes, valleys and desolate plains, tuttto what becomes your way of life (...) If you are wise you will see the longest period of time is so busy movement real just like those rare seasons and plastic of your life, on the basis of which maybe in the future you will like dating the formation of your character through the choices and then the forming your own identity.

(Alexander William Kinglake 1845)


PERCEPTIBILITY


The perceptual experience is given a subjective elaboration on the basis of the depth, and the spending of life, where time that we can perceive is the present, the past and clearly committed to memory, while the future we deliver it to the imagination.
The consequence of our growth through precisely interiority, and transience makes our subjective perceptions and the facts show that not always the personal world around us coincides exactly with what we can perceive.
A phenomenon can be perceived without being physically or, on the contrary, while there, we can not see it, or even get to see different things than they really are.


Il progetto racconta tre fasi delicate della nostra vita.
INTERIORITA’
TRANSITORIETA’
PERCETTETTIBILITA’
tutte e tre sono collegate e ci guidano attraverso il lungo percorso...

INTERIORITA’

L'uomo viene educandosi sempre a partire da una valutazione intima e interiore del senso della vita che egli ricerca attraverso realizzazioni differenti, ma che riguardano pur sempre l'ambito della coscienza, da cui proviene interiormente.
L' educabilità come condizione di partenza delinea la possibilità di ognuno di divenire ciò che egli è già dentro di se, come portatore di potenzialità, attitudini, caratteristiche proprie che chiedono di essere educate e formate per permettere al soggetto di attuare la forma di se stesso.
Sin dalle primissime fasi dell'infanzia il bambino, all'interno di quello che è il continuo fluire della vita, non fa che divenire e prendere forma sia in una successione temporale sia in una successione spaziale che procede dall'interno verso l'esterno, si pensi ai processi di socializzazione e alla graduale capacità di relazionarsi agli altri, ma anche attraverso un movimento che procede dall'esterno verso l'interno attraverso i processi di interiorizzazione delle esperienze, dei modelli e dei valori che il soggetto compie.
Da questo ultimo punto di vista possiamo sostenere che la forma personale di ognuno si sviluppa attraverso tutto ciò che attiene alla profondità e all'interiorità della persona.
La forma personale è l’immagine di sè che l'uomo viene costruendo muovendo dalle proprie profondità.

TRANSITORIETA’

Giorno dopo giorno, forse settimana dopo settimana, e mese dopo mese, hai il piede nella staffa.
Sentire l'alito freddo dell'alba. Guidare o seguire la tua radiosa cavalcata fino al tramonto, attraverso le foreste e i valichi montani, valli e pianure desolate, tuttto ciò diventa il tuo modo di vita (...) Se sei saggio vedrai il periodo di tempo più lungo che viene così occupato dal movimento vero e proprio semplicemente come quelle stagioni rare e plastiche della tua vita, sulla base delle quali forse in futuro ti piacerà datare la formazione del tuo carattere attraverso le scelte e quindi il formarsi la tua stessa identità.

(Alexander William Kinglake 1845)

PERCETTIBILITA’

L’esperienza percettiva è data dall’elaborazione soggettiva sulla base della profondità, e dal trascorre della vita, dove il tempo che riusciamo a percepire è il presente, e chiaramente il passato affidato alla memoria, mentre il futuro lo consegniamo all’immaginazione.
La conseguenza della nostra crescita attraverso appunto interiorità, e transitorietà rende le nostre percezioni soggettive e i fatti dimostrano che non sempre il mondo personale che ci circonda coincide esattamente con quello che noi riusciamo a percepire.
Un fenomeno può essere percepito senza esserci fisicamente o, al contrario, pur essendoci, noi non riusciamo a vederlo, o addirittura riusciamo a vedere cose diverse da quelle che veramente sono.

English text within the proposed project ... space problems

Has been liked by 72

Comments 3

Svity Chemerys
4 years ago
Great!
pietro di giambattista
4 years ago
pietro di giambattista Photographer
Grande!
Waldemar Dabrowski
4 years ago
Very interesting...!

Say something

You must login or Sign Up to write a comment Join