Human Installation VIII: Techno Amniotic - Fetus' Storm

The pregnant woman, through a doppler, listens to the vibrations of the amniotic liquid, the heartbeat of the fetus and his movements.
The audience is invited to do the same, entering into an intimate connection.
Normally, the amniotic liquid and the placenta are the first transmitters and conductors of the stimulations received from the exterior environment to the fetus.
In this case, it is the fetus who producers variations to the exterior environment.
All sounds are amplified in real-time and, through the use of technological supports, lights, colors, shapes and ambient effects are modified according to the received stimulations from the fetus, thus transforming the external physical space into a stormy womb.

Has been liked by 9

Say something

Comments 6

Gianfranco ferlazzo
8 years ago
E' il bambino a disegnare con la luce, che da musica al corpo della madre -l'ambiente ne riceve solo la lontana seppur amplificata eco :tutto ha un suono:quello della vita è un loop tecno ,irriducibile,di una alterità siderale, metafora sonora del nostro destino che è quello dell'affrettarsi perchè il tempo è poco- Paradigma trascendenza - scienza affiornano nel significante del tuo lavoro-alla fine siamo sempre nell 'immaginario,nello specchio,non si esce da lì. .Complimenti!
Jara Marzulli
8 years ago
Jara Marzulli Artist
Quante volte ho compiuto la stessa azione e c'era un attimo di ansia nel gesto, nella ricerca del galoppo, dell'infrangersi della onde...
KYRAHM
8 years ago
KYRAHM Artist
grazie a tutti! E' in pratica il bambino nella pancia a modificare l'ambiente circostante, a disegnare con la luce.

Inoltre, essendo il battito cardiaco del feto molto più veloce di quello di un adulto, il suono, amplificato e filtrato dal liquido amniotico sembra un pezzo di musica electrotechno :)
Rossella Santoro
8 years ago
Ottimo sound.....il battito innocente della vita :)
ferdinando sorbo
8 years ago
esperimento interessante, il silenzio in natura non esiste....se si potesse amplificare opportunamente la materia atomica-quantica che è formata da una funzione d'onda,si ascolterebbe il suono della materia.....
Giuliano  Lorandi
8 years ago
Emozionante, brava!

Say something

You must login or Sign Up to write a comment Join