ROLANDO CROCIANI ed altri labronici
Exhibitions, Italy, Pisa, 28 March 2015
ROLANDO CROCIANI ed altri labronici
___________________________________________________________________________

dal 28 Marzo al 8 Aprile 2015

Inaugurazione Sabato 28 Marzo 2015 ore 17,30

Promosso da GAMeC CentroArteModerna, Progetto "Itinerari Artistici d'Italia", Collezione Rombolini (Livorno)

Sede espositiva: GAMeC CentroArteModerna, Lungarno Mediceo n.26 Pisa www.centroartemoderna.com , email: mostre@centroartemoderna.com, telefono +39 3393961536

a cura di Massimiliano Sbrana

Artista presente: Rolando Crociani

__________________________________________________________________________

ROLANDO CROCIANI ed altri labronici

Si inaugurerà Sabato 28 Marzo 2015 alle ore 17,30 presso gli storici spazi espositivi del CentroArteModerna di Pisa (Lungarno Mediceo,26) la mostra "ROLANDO CROCIANI ed altri labronici" a cura di Massimiliano Sbrana (fino al 8 Aprile con ingresso libero) nell'ambito del progetto "ITINERARI ARTISTICI D'ITALIA", in collaborazione con la Collezione Rombolini di Livorno.

Rolando Crociani (Livorno 1913-1981) fu artista dal temperamento piuttosto schivo e solitario, allievo di Gino Romiti, fu innamorato del vero, sensibile e moderno interprete della natura cercò i motivi prediletti nelle campagne toscane e lungo il litorale tirrenico.
Per alcuni anni ha vissuto ed operato a Torino per ritornare poi nella città natale, ove si inserirà nell'ambiente artistico. Socio del Gruppo Labronico, tenne varie personali e partecipò a numerose rassegne nazionali e regionali ottenendo successo di pubblico e di critica.
Oltre che paesaggista e animalista fu anche un apprezzato ritrattista.

Sue opere si trovano in raccolte pubbliche e provate in Italia ed all'estero.

Nell'occasione saranno esposte alcune opere selezionate di Ivano Cerrai, Franco Hippert, Masaniello Luschi, Millus.

Altre informazioni disponibili al più presto sul sito: www.Centroartemoderna.com ; Per appuntamenti tel +39 3393961536 o email: mostre@centroartemoderna.com

La mostra proseguirà fino al 8 Aprile 2015. (ingresso libero).
Orari: 10-12,30/16,30-19,00 (feriali); Domenica 29 Marzo 2015 17,00-19,00 (festivi telefonare) ; chiuso lunedì.

Ufficio stampa:
Massimiliano Sbrana
mobile +39 3393961536
e-mail mostre@centroartemoderna.com
____________________________________________________________________________

Si autorizza la pubblicare testi e immagini relativi alla mostra IN OGGETTO. Si dichiara che per le immagini e per i testi contenuti nel predetto comunicato non esistono VINCOLI SIAE NE' VINCOLI DI ALCUN TIPO.
________________________________________________________________________________


Il contenuto di questa email è strettamente riservato e non divulgabile a terzi se non previa autorizzazione scritta, dal GAMeC CentroArteModerna di Pisa , in caso si riscontrassero usi impropri dei contenuti, divulgazione a terzi ed in particolare manipolazioni della stessa, saremo autorizzati a procedere per vie legali.
In ottemperanza alla Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali", art. 13 si dichiara che i dati raccolti, verranno trattati per il solo scopo di invio mail promozionali (altre info sono reperibili sul sito www.CentroArteModerna.com ). Secondo quanto previsto dal DLs, è possibile modificare o cancellare i dati in qualsiasi momento in modo del tutto gratuito e autonomo. Una non risposta, invece, varrà come consenso alla spedizione dei nostri inviti. Se non hai richiesto questa email, ce ne scusiamo. Per contattare il titolare della newsletter
Questa newsletter ha un indirizzo fisico che puoi usare contro eventuali abusi

GAMeC CentroArteModerna
Dal 1976 a Pisa
Lungarno Mediceo,26 - 56127 Pisa
MobilePhone +39 3393961536

Web
< http://www.CentroArteModerna.com >

Youtube
< http://www.youtube/CentroArteModerna >

Facebook
< https://www.facebook.com/gamecpisa >

Twitter
< https://twitter.com/GAMeCPISA >
@GAMeCPisa


Copyright 1976 - 2015 GAMeC CentroArteModerna Pisa
___________________________________________

Before printing, think about ENVIRONMENTAL responsibility

Comments 0

Say something

You must login or Sign Up to write a comment Join